carla chi
Di nuovo qua
January 8th, 2012

Sono molti quelli che dicono che non scriveranno più nel loro blog e poi lo fanno di nuovo.
Io non pensavo di tornare, ma me lo ha chiesto Marco che ha visto e letto i vecchi post e mi ha detto: “Scrivi qualche previous?”
Allora non ho potuto rifiutare, ma lo faccio sperando che rimanga in forma molto privata, che non se ne accorga nessuno.

Voglio ricominciare con una foto che per me è il ricordo di uno dei momenti più belli di tutta la mia vita: Marco ed io con la maschera a guardare i pesci. Ci siamo appoggiati con la pancia al materassino ed abbiamo attraversato tutta l’insenatura indicando urlando quello che vedevamo.
Non mi sono mai divertita così tanto!

3834 Comments »

Un saluto
December 23rd, 2009

Sono una persona diversa.
Qualcuno dirà: “più stronza”, qualcuno dirà: “ma no, sei sempre tu”.

Ma io so di essere una persona diversa.

Quello che cerco di fare è di essere una persona coerente, questo significa comportarsi secondo le proprie idee, mettere in pratica le proprie idee…insomma una faticaccia.

E’ molto più facile, alla prima occasione, farsi i cazzi propri e vaffanculo a tutto.

Io ho scelto la strada della coerenza, la strada dei coglioni, la strada degli scemi…

E nonostante il web sia finzione per la maggior parte dei casi (io ci lavoro, lo so bene), ho scelto la coerenza anche qui.

Io sono una persona diversa, una persona che non riesco a mostrare in questo spazio, che non voglio mostrare in questo spazio.

Questo è il motivo per cui le nostre strade si dividono, faranno un giro lungo, forse un giorno si incrocerannno di nuovo…chissà.

Vi saluto con grande affetto.

1337 Comments »

Nel paese delle creature selvagge
November 12th, 2009

Che piacere fare le cose con te, per te, per NOI, e non solo per me. Era da tanto che per me non aveva più senso.
Ora tu, piccolo mio, hai ridato un senso a tante cose.
Come all’andare al cinema, una cosa che era arrivata al limite della sua attrattiva, e l’aveva completamente persa.
Questo è il grande vantaggio di avere una mamma “vecchia”: è una che non considera un sacrificio non poter andare al cinema, anzi, tutto sommato pensa “finalmente ho un motivo valido per NON andare al cinema!!”.
Ed ora che sei grandino, andare al cinema con te è una vera goduria, uno spasso, un divertimento ineguagliabile…

“Nel paese delle creature selvagge” è un film molto particolare, dal regista di “Essere John Malkovich”, anche questo è un film molto psicanalitico, con diversi gradi di lettura.
Ma forse il livello più istintivo è proprio quello che raggiunge i bambini e che loro comprendono benissimo: un mondo di forti passioni, senza mezzi termini, come quello dell’infanzia.

All’uscita del film ho chiesto, un pò dubbiosa, se fosse piaciuto e Marco ha risposto: “Mi è piaciuto extra-temporale!!!”
che significa “come Ritorno al futuro”, quindi una garanzia!

2583 Comments »

Astronomia e planetario a Roma
November 10th, 2009

Alla ricerca di qualche bella attività da fare nei lunghi mesi invernali, ci siamo imbattuti in un altro piccolo museo: il museo dell’astronomia e il planetario di Roma, all’EUR.
Le dimensioni sono ridotte, si gira tutto in un’oretta, leggendo i cartelli, ma con Marco, che è un incursore, lo abbiamo girato 4 volte in un’ora.
Lo spettacolo al planetario è molto carino; noi abbiamo assistito a quello per bambini (che può andare bene anche fino ai 12 anni), ma ci sono 60 spettacoli diversi, per tutte le età.
Una piccola difficoltà con i bambini piccoli è la prenotazione obbligatoria per il planetario, ma tutto sommato abbiamo dovuto rimandarlo solo una volta.
Con lo stesso biglietto si poteva visitare anche l’attiguo museo della civiltà romana, ma non ce l’abbiamo fatta, perchè stava iniziando lo spettacolo al planetario.
Mi è dispiaciuto perchè Marco mostrava un certo interesse anche se è ancora un pò fuori della sua portata…tra qualche anno spero di farci una capatina.

3889 Comments »

La fubbizia
October 28th, 2009

Perchè quando uno è fubbo, è fubbo. E quando c’ha il mimetimmo dentro, ce l’ha già dentro.

E quando c’è un incidente domettico quello che è già fubbo approfitta come un gattaccio di ttrada, perchè uno dentro non è solo fubbo, ma anche gattaccio di ttrada.

7987 Comments »